Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /67

Questa sera, 8 ottobre, ci trasferiamo nella periferia est di Roma, in piazzale Pino Pascali, dove la domenica si svolge quell’obbrobrioso mercatone conosciuto anche col nome di “Porta Portese 2”. Quando non c’è mercato, ossia tutti i giorni della settimana escluso la domenica, quel piazzale è praticamente deserto, magari frequentato da qualche lucciola o da gente che va a fare scuola guida ai parenti principianti. Ed è possibile vedere sul muro di recinzione del Centro Carni una ininterrotta serie di murales della serie “lettering” dai colori veramente strepitosi che danno un marcato segno di civiltà a quel sito dimenticato da dio e dagli uomini. In attesa di raccogliere notizie circa la storia di questo muro, che poi vi racconterò, vi presento in anteprima quest’opera, una delle tante presenti nel sito, solo lei lunga almeno una ventina di metri.

2014-10-08a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.