Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /442

Ovviamente la nostra escursione di ieri in via delle Conce a registrare la madonnella di Ex Voto ci ha portato a scrutare anche sotto il ponte ferroviario che da tempo è diventato uno dei più frequentati saloni espositivi della città, specie, se non esclusivamente, per quanto riguarda  la particolare branca del posterismo. La scusa era quella di ritrovare, come per miracolo integro, l’altro pezzo di Ex Voto, lo Smoking Salvator Mundi, ma la speranza, peraltro ben ripagata, era quella di trovare muovi pezzi. Infatti, oltre ad alcuni piccoli poster attaccati su in alto, ne spiccavano tre variopinti che già da lontano siamo riusciti ad attribuire a Stencil Noire; due erano di dimensioni contenute, il terzo invece riproduceva un personaggio molto conosciuto nell’ambiente della street art romana, praticamente a grandezza naturale, si tratta di “OminoCreativo”; eccolo!

____________________________________

Ecco ora gli altri due pezzi di Stencil Noir seminascosti dalle colonne che sostengono la soprastante ferrovia:

     

______________________________

Inseriamo ora il primo pezzo visto nell’ambiente

      

a sinistra si scorge anche un ben datato pezzo di Otom (murale al giorno 229 del 9/12/2015); a destra un pezzo di Enigmaregis che ora ci vedremo meglio

il pezzo di Enigmaregis

Ma non è finita, un’altra novità è una poesia di “Er Pinto” scritta su uno dei pilastri del ponte e corredata di due piccoli poster, sempre suoi:

_________________________________________

E per chiudere in bellezza non dobbiamo farci mancare uno stencil, quello prodotto dalla collaborazione di Kocore e About Ponny; eccolo

_____________________________________

Nella foto di copertina: gioconda di Stelle Confuse a collettiva con mini-poster di artisti vari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *