Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) – Un tag par jour (enlève la mélancolie autour de nous) /456

La rubrica del murale al giorno si trasferisce oggi eccezionalmente a Bruxelles per registrare un enorme murale realizzato dall’ex street artist Jef Aerosol (da noi incontrato nel 2014 quando venne a Roma, per la precisione alla Marranella – vedasi articolo del 25 maggio 2014), nel quartiere cult di quella città, il Marolles. Occasione fu, l’estate scorsa, per pubblicizzare una sua personale dal titolo “Summershow” presso la Galerie Martine Ehmer, un live murales tenuto dal 29 al 31 agosto scorso con una enorme partecipazione di visitatori.

Il pezzo realizzato, come al solito con stencil multistrato che esprimono una numerosissima tonalità dei grigi, vuole celebrare il trionfo della musica come strumento della fratellanza fra tutti gli individui che compongono la razza umana. Il pezzo, anche se lo abbiamo misurato e ne abbiamo logicamente dimenticato le dimensioni, è ragguardevole, supera abbondantemente i 20 metri. il luogo preciso (chi dovesse recarsi a Bruxelles non deve assolutamente mancarne la visita) è in rue des Capucins sulle pareti esterne della LR6 Brasserie Concerts, raffinato ristorante belga di rue Haute. Dal centro della città, lo si raggiunge anche a piedi, facendo una magnifica passeggiata, partendo dalla Grand Place.

il pezzo

Come di consueto, nel caso di murales di enormi dimensioni, passiamo a una visione dettagliata dei singoli componenti

      

      

      

    

      

    

_________________________________________

visione d’ambiente

particolare

_________________________________________

Nota di redazione: su quella parete precedentemente era presente un altro pezzo da noi incontrato alcuni anni fa di cui un particolare sta in questa immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *