Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /465

Colmiamo questa sera un’altra grave lacuna estiva. Nel mese di Luglio abbiamo registrato e archiviato frettolosamente uno dei pezzi più importanti apparsi a Roma negli ultimi tempi; facciamo riferimento all’immenso murale (o parte dell’ancor più immenso murale, questo lo accerteremo in futuro) realizzato da Blu su una parete della grande realtà abitativa organizzata che si […]

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /463

Un uccellino, stamane presto, ci ha condotto in via delle Conce, altro muro espositivo sacro dell’arte romana di avanguardia. Ci ha portato proprio lì, all’estremo lembo del quartiere Ostiense prossimo alle mura Aureliane che lo dividono dal Rione Testaccio, sotto il ponte ferroviario, proprio dove, tempo fa, Ex Voto aveva messo alla berlina un Salvini […]

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /459 (appendice)

Mettiamo la parola fine all’articolo di ieri, ricordate, quello sull’escursione dell’altra notte di About Ponny, in compagnia del nostro Kocore, a Testaccio e Ostiense. Ricorderete anche che abbiamo accennato alla fantomatica esistenza di un quinto pezzo, un anziano pregante che ieri avevamo cercata senza fortuna. Ebbene, oggi, su segnalazione di un nostro misterioso seguace, siamo […]

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /458

La ricerca del murale al giorno di oggi 27 aprile ci ha portato dentro le mura aureliane, nel Rione Esquilino. Lì c’è la vecchia sede dell’INPDAP, l’ex istituto di previdenza degli statali, oggi inglobato all’interno dell’INPS. Questo immenso edificio, a suo tempo abbandonato miseramente ad un infausto destino segnato dalla becera speculazione palazzinara, per ora […]

Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /457

Giornata movimentata quella odierna; grande fermento rispetto all’attesa dell’apertura della consueta performance dell’arte contemporanea cui da anni siamo abituati. Infatti oggi c’è stata l’anteprima di Outdoor 2018 che quest’anno ha trovato sede presso il Macro di Testaccio, in assoluto la punta di diamante del fermento artistico d’avanguardia romano. Ma andiamo per gradi. Siamo arrivati a […]