Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /12

Oggi 12 luglio 2014 un classico della street art: Borondo, spagnolo di Segovia. Le sue figure antropomorfe sembrano nascere dal nulla, come la fenice; basta una spolverata di vernice bianca ed ecco il miracolo, con un sapiente uso di un semplice raschietto acuminato Borondo riesce a far emergere personaggi che esprimono intense emozioni; quando poi il tutto avviene graffiando un vetro il risultato è emozionante.

 

2014-07-12a

 

siamo i via Nazionale, altezza traforo; la vetrina appartiene ad una ex banca (forse banca di Roma) 

2014-07-12b

Un pensiero su “Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /12

  1. Opera stupenda ma soggetta alle intemperie umane: attualmente preda della tag di un tristone di nome Brasca e di altre piccole scritte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.