Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /230

Due bei pezzi, realizzati di recente dallo street artist Aladin, abbelliscono l’angolo ristoro della B.A.M., la Biblioteca Abusiva Metropolitana di via dei Castani a Centocelle; ricordiamo che questo è l’unico sito culturale a disposizione del XIX quartiere romano, ad altissima concentrazione abitativa (quasi 60.000 abitanti in poco più di 2 Kmq per la spaventosa densità di oltre 27.000 residenti per Kmq).

Questa istituzione popolare organizza moltissimi eventi culturali; tra i tanti vogliamo ricordare quello messo in cantiere nel passato mese di novembre quando, a cadenza settimanale, il grande fotografo Tano D’Amico, che ha accompagnato e documentato per mezzo secolo le manifestazioni di piazza, ha tenuto una serie di conferenze sull’importanza dell’immagine nelle relazioni umane servendo poi agli ospiti, su un piatto d’argento, con argomentazioni ineccepibili, la differenza fra parola ed immagine.

Questi sono dunque i due murales di cui parlavamo prima:

230a

230b

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.