Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /528

Il murale al giorno di oggi ce lo siamo andati a vedere nel regno incontrastato di No Art. Lì, a Villa Certosa, dove in qualunque parte tu guardi i tuoi occhi vengono catturati da intense immagini di personaggi che hanno fatto la storia recente, da Muhammad Alì (murale al giorno 474) a Amy Winehouse (murale al giorno 365) a Ciro Principessa (murale al giorno 321).

Siamo tornati in questo piccolo borgo nato spontaneamente a ridosso del tracciato ferroviario che da Roma si dirige verso il sud per vederci un nuovo pezzo di No Art, realizzato di recente. Una domanda polemicamente rivolta, secondo la nostra interpretazione, a colui che di volta in volta diceva di tutelare coloro che voleva, in quell’occasione, abbindolare.

il pezzo di No Art
l’elemento forte del pezzo (puppet)
la posizione
l’ambiente espositivo; di lato Ciro Principessa sempre di No Art
abbiamo chiuso gli occhi e abbiamo immaginato che quei due orrendi armadi non ci fossero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.