Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /65

Oggi 6 ottobre ci siamo fatti un bel viaggetto in treno fino alla stazione ferroviaria di Ottavia; siamo nella estrema periferia nord-ovest della capitale. Li nella stazione ferroviaria, l’assessore alla cultura del XIV municipio ha fortemente voluto  realizzare un polo culturale presso dei locali disponibili nella stazione. E a dargli una mano ci ha pensato uno street artist romano le cui realizzazioni sono inconfondibili ed originalissime;  riesce ad unire la sua smisurata passione per la lettera all’arte figurativa dando origine ad immagini di animali o di oggetti che contengo in se un messaggio positivo:  stiamo parlando di Daniele Tozzi. 

Lo abbiamo visto una prima volta all’evento “Alice nel paese della Marranella”, poi, nel corso dell’estate, esporre con successo i suoi calligrammi di WORDPLAY alla galleria Underground “Varsi” in via S.Salvatore in Campo ed in questo fine settimana realizzare questa stupenda opera sulla parete esterna del futuro Centro di Aggregazione Sociale voluto dall’Assessore alla Cultura del XIV municipio Marco della Porta.

l’arte fa volare gli uomini – la guerra è un gioco a perdere

2014-10-06

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.