Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /97

Stamattina, complice il tam tam sul Web, ci siamo recati alla galleria “La Strada” a Testaccio, rione sud di Roma.  Da qualche giorno, espone uno street artist italo-filippino, tal Jerico, un espressionista puro che con i ritratti su poster ci sa fare niente male;  ne ha realizzati sei e li ha esposti, penso tutti in una notte, scovando delle incantevoli cornici naturali su palazzi e muri di recinzione nelle strade di Testaccio. Anche la tonalità di colore delle opere si avvicina all’aspetto estetico dei palazzi e quindi  si sono inserite perfettamente nell’ambiente.

Jerico è assurto questi giorni alle cronache cittadine per aver realizzato al teatro Palladium un’opera per celebrare il 25° anniversario della caduta del muro di Berlino.

Ora vi mostro i murales  esposti a Testaccio:

parte prima: le opere

     097a  097b

via Aldo Manuzio 

097c    097e

via Galvani

 097f   097d

via Galvani

parte seconda: l’inserimento nell’ambiente

097i     097g     097h

097l

Un pensiero su “Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /97

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.