Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /98

Oggi 12 novembre, acqua a catinelle; e quando piove la street art non presenta novità o quanto meno oggi non ha presentato novità di rilievo anche perché abbiamo fatto una piccola sortita in Abruzzo. Questa sera tiriamo fuori dal cilindro magico una perla fotografata al Volturno Occupato, ricordate quel cinema che stava nel Rione Castro Pretorio, vicino alla stazione Termini di Roma, occupato dai giovani del quartiere e divenuto un meraviglioso centro di aggregazione sociale fino a quando questa estate è stato sgomberato dalla forza pubblica e restituito alla speculazione edilizia. Lì dentro c’era un vero e proprio museo: opere dei più affermati Street Artist non solo italiani; se scorrete gli articoli di questo progetto troverete altre opere fotografate al Volturno Occupato. Se anche qualcuno di voi oggi riuscisse ad intrufolarsi all’interno di quello che una volta era il cinema Volturno troverebbe, ahimè,  solo un mucchio di calcinacci.

Vi mostro quindi uno scatto che rende bene l’idea di quanto fosse ricco di opere l’ambiente; tre murales in una fotografia sola, gli artisti sono Borondo, Cancelletto e Alt 97.

098a

lo scatto 

098c     098b     098d

tre particolari relativi ai singoli artisti: Alt 97, Cancelletto, Borondo 

Un pensiero su “Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /98

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.