Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /203

Noi, conservatori di una delle opere del collettivo Robocoop, quella esposta l’inverno scorso in vicolo del Leonetto ed in disguido per le avverse condizioni atmosferiche, ci siamo recati oggi al salone espositivo “via Flaminia”, parete esterna del mercato rionale dove erano esposte due nuove opere realizzate dallo stesso collettivo. Siamo a due passi da Porta Flaminia che racchiude la stupenda piazza del Popolo romana.

Il primo poster nasce dalla perfetta simbiosi tra la “Natività di Maria” del Ghirlandaio e la scala elicoidale di Niemeyer situata nel Palacio Itamaraty di Brasilia; quasi 500 anni separano le due opere.

203a

il primo poster

Nel secondo poster l’opera di Sandro Botticelli, “La Calunnia” si immerge gradevolmente nei cerchi concentrici propri del progetto di Carlo Scarpa, “La Tomba di Brion”. Una curiosità, la tomba realizzata negli anni 70 del secolo scorso per raccogliere le spoglie di Giuseppe Brion, fondatore della Brionvega, conserva anche quelle dell’architetto stesso che nel 1978 mori per un banale incidente, cadendo da una scala in un negozio giapponese.

203b

il secondo poster

203c

la parete espositiva del mercato rionale di via Flaminia

203cc

l’ambientazione a ridosso di porta Flaminia

Ed ora una serie di scatti che hanno accompagnato alcuni visitatori del luogo:

203d     203f

203e     203l

203i

203h     203g

203m

riflessi di una vetrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.