Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /242

Come avviene ormai periodicamente, questi giorni il Collettivo Robocoop è calato su Roma per esporre le proprie opere. La prima ha trovato alloggiamento su di un cartello per le affissioni pubbliche del comune di Roma sormontato dall’acronimo SPQR, siamo in via dei Cartari, al Rione Parione, il VI del Comune di Roma, attraversato dall’asse viario che congiunge Largo Argentina con la zona vaticana di via della Conciliazione e che risponde al nome di Corso Vittorio Emanuele II (per i romani si chiama però solo “Corso Vittorio”); l’opera, peraltro già esposta a Roma, in via della Barchetta, all’incirca un anno fa, rappresenta, immergendola per mezzo della cupola retrostante in una atmosfera moderna, una delle otto tavolette di S.Bernardino, dipinta da Pierantonio di Niccolò vissuto nel quindicesimo secolo, quella dove risana Giovanni Antonio da Parma, ferito da una pala. La cupola che abbiamo citato è estrapolata dal Bonnefantenmuseum di Maastricht, realizzato dal grande architetto italiano Aldo Rossi e sostituisce egregiamente quella originale del dipinto.

242a

l’opera

242b     242c

242d     242e

un po’ d’ambiente

La seconda opera, di dimensioni più grandi, è stata esposto poco lontano, in una cornice naturale fornita da una finta serranda di negozio. Lo spostamento anche se di solo un centinaio di metri, ci porta, sempre sullo stesso asse viario, ma in un altro Rione romano, “Ponte”, quello che si affaccia alla riva sinistra del Tevere proprio dove, dall’altra parte c’è il rione Borgo, quello che incornicia la Basilica di S.Pietro. Siamo per la precisione in via dei Cimatori. In questa opera i Robocoop estrapolano le figure un’opera del Perugino e le inseriscono in un ambiente particolare, anch’esso espressione magistrale della poetica architettonica di Aldo Rossi: il cimitero di San Cataldo a Modena.

242f

l’opera

242g

incorniciata

242h

nell’ambiente

Una notizia di servizio: se volete rinfrescare la vostra memoria rivedendo le opere esposte dal Collettivo Robocoop a Roma nel 2015, andate a rivedervi i “Murale al giorno numero 129, 130, 203 rispettivamente del 6 febbraio, 7 febbraio e 14 giugno. Buon godimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.