Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /243

Siccome abbiamo nostalgia di opere di un artista (di cui non vogliamo fare il nome) che, purtroppo, si è allontanato da Roma, andiamo a scavare nel nostro immenso archivio. Esattamente un anno fa, nel corso di una nostra scorribanda ciclistica siamo arrivati oltre i quartieri a nord della città, in una di quelle che si chiamano zone, dalle parti della Serpentara, precisamente in via Gaetano Martino.  Lì, all’interno di un parcheggio, su di un muro laterale, una serie di opere del nostro street artist innominato.  Per chi arriva tardi, diamo un piccolo aiutino e diciamo che, sempre un anno fa, insieme al collettivo Guerrilla Spam, è entrato con le sue opere in “Galleria”, la Laszlo Biro di via Braccio da Montone, e regolarmente, la sera, le opere esposte venivano date alle fiamme! La realizzazione di questo lungo murale risale a qualche anno fa.

243a

il murale visto nel suo complesso

Ed ora i dettagli partendo dalla scena di sinistra, i ponti di via Prenestina, per arrivare a Yoda, mitico personaggio della saga di guerre Stellari:

243b

243c

243d

243e

243f 243g

243h

243i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.