Il Muro Libero di Riva Ostiense /5

Riprendiamo il report sul grande muro di Riva Ostiense e saltiamo ora al mese di Luglio di questo 2016; è iniziato il grande caldo e la città si prepara a contrastare l’esodo dei Romani, cercando di trattenerli con l’organizzazione dell’Estate Roma. Qui un questo tratto di strada senza sbocco che costeggia il Tevere cui si accede da via del Porto Fluviale, stanno sorgendo come funghi strutture ricettive dove i romani verranno, per due mesi, a svagarsi con cenette etniche e rifocillarsi con fresche birre artigianali. Al nostro arrivo troviamo un sacco di gente che, in mezzo a materiali di ogni genere, lavora freneticamente.

E subito ci rendiamo conto che quei due pezzi davanti ai quali gli operai stanno passando e ripassando trasportando tavole, li avevamo già visti la volta prima. Ma come potete vedere anche voi, andando a riguardarvi l’artico numero 4, essi sono cambiati; il pezzo di Tnec è stato completamente rinnovato, perdendo i colori e presentandosi in rigoroso bianco e nero e la scritta ha assunto un altrettanto rigoroso stile stampatello

5a      5b

Il pezzo di JBRock, oltre a essere stato modificato nel colore, è stato arricchito dal suo autore, con un preziosissimo puppet; eccolo

5c

____________________________________

Ecco poi altri pezzi nel frattempo apparsi nel sito:

5e

Art

5f

5g

2 pensieri su “Il Muro Libero di Riva Ostiense /5

    1. blog non credo! muri a disposizione dei writers sicuramente sì; proprio due giorni fa passando con treno a Rogoredo ho visto una murata spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.