Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /356

Ricordiamo, a chi si fosse sintonizzato solo ora, che, da alcuni giorni, siamo ospiti del CSOA Gabrio di Torino; l’occasione è stato l’invito a presentare il nostro libro sulla Street art romana vista attraverso lo spaccato dei Centri di Aggregazione Sociale. E come ogni Centro Sociale che si rispetti anche il Gabrio ospita diversi murales, opera di artisti che con la realizzazione dei loro pezzi hanno voluto esprimere vicinanza ed aiuto a chi si impegna per portare la cultura e la voglia di vivere nelle periferie disastrate delle città italiche. Dopo la grande murata presentata ieri  oggi mostriamo alcuni pezzi singoli che, ricordando che siamo a Torino, vertono principalmente sul tema qui molto sentito: la TAV Torino-Lione.

 

356a

pezzo di Carlitops

356b

a sinistra Au Osce, al centro Checo’s

356c

oltre a Au Osce, qui a destra, Dott. Porka (personaggi con maschera antigas) e Frank Lucignolo

356d

particolare del pezzo precedente, Frank Lucignolo e Au Osce

356e

Dott. Porka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.