Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /477

Ieri, come ricorderete, per trovare il secondo pezzo realizzato dal collettivo Lienzo Urbano, siamo arrivati fino a Casal Bernocchi, sulla via Ostiense; lì, però, oltre a registrare il murale degli artisti Boliviani, abbiamo beccato anche un lungo muro affrescato da Alessandra Carloni; la lunghezza del suo pezzo è considerevole, anche se il tutto è spezzato dalla pensilina della fermata del bus 013. Si tratta di un elegante paesaggio urbano di periferia, fatto di piccole case e tanto verdi, un po’ come Casal Bernocchi, o almeno la parte più fortunata del quartiere.

il tratto dallo spigolo sinistro del muro fino alla pensilina

seconda parte del pezzo, dalla pensilina allo spigolo destro del muro

il gruppo puppet centrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.