Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /497

E visto che anche oggi non siamo potuti andare in missione nel luogo abbandonato che ci sta tanto a cuore, facciamo una nuova escursione al mercato Menofilo di IV Miglio per vederci l’ultimo pezzo realizzatovi da Beau Stanton, street artist americano che oltre a realizzare pezzi su filo di violino veste in maniera elegantissima, a nostro parere come un aviatore pioniere degli anni dieci, venti del secolo scorso.

Di lui, noi frequentatori dei muri romani, avevamo già visto un gradevole pezzo che dovrebbe essere ancora custodito su un muro di via dei Pisoni al Quadraro, Ne parlammo nell’articolo “Viaggio attraverso il Quadraro /4 pubblicato nell’ormai lontano 20 Aprile 2014, quando FotografiaErrante muoveva i suoi primi passi.

Il pezzo di oggi è spalmato su due pareti limitrofe posteriori di relativi banchi dell’area mercato ortofrutticolo. Questa sera, in controtendenza alle nostre abitudini, faremo subito un incontro con il pezzo finito e poi cercheremo di narrarne il vissuto.

il pezzo (doppio) di Beau Stanton

Ora vediamoci le due pareti:

Circa tre giorni prima della fine del lavoro, Beau ha ricevuto la vista di una classe del Liceo Artistico di Cinecittà

________________________________________

Uno sguardo per terra e scorgiamo i bozzetti che l’artista ha utilizzato per portare a termine l’opera.

E infine accompagniamo Beau Stanton nella realizzazione del suo pezzo con un velocissimo “time lapse” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.