Per luoghi misteriosi /48

Articoli precedenti interessanti il sito visitato: 9 – 10- 11

Giorni fa abbiamo fatto una capatina a visitare il sito che nell’immaginario speculativo dei palazzinari romani doveva essere la Città del Rugby, una immensa struttura sportiva costruita a suon di milioni pubblici e abbandonata ancor prima che fosse aperta. Tanto è bastato per permettere le solite ruberie alle spalle dei cittadini di Roma. A seguito della visita precedente, che risale a oltre un anno fa, facemmo un report dettagliato dei pezzi colà custoditi presentando al contempo lo stato di degrado in cui versava l’intera struttura. A distanza di un anno e mezzo, nulla è cambiato si può dire, anche se son aumentati i rifiuti, scomparse parti di arredamento che stavano ammucchiate nelle stanze che si presume fossero le residenze temporanee dei rugbysti. Da notare che anche presenze incontrollabili hanno di fatto determinato l’abbandono del sito da parte dei writer. Dalla data della nostra precedente visita, gennaio 2018, solo un temerario ha osato realizzarvi due pezzi che stasera presenteremo. Lui, Mars1, si è da tempo reso irreperibile sulla piazza romana, quindi è con immenso piacere che andiamo a presentare le sue opere, realizzate intorno alla seconda metà dello scorso anno.

il primo pezzo di Mars1
nell’ambiente
il secondo pezzo di Mars1

___________________________________________

La posizione dei due pezzi ci ha permesso di inglobarli entrambi in una sola immagine; eccoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.