Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /513

L’odierna visita alla ricerca del murale della giornata l’abbiamo fatta nella zona est della Capitale, estrema periferia, oltre il Raccordo Anulare. Siamo andati in un Giardino d’infanzia, dove i frugoletti la fanno da padrone.

Lì, il maestro Gojo ne ha fatta una delle sue; un’opera deliziosa, a misura di bambino, una via di mezzo tra un gioioso zampillo di acqua e un albero della vita, che poi sono la stessa cosa.

Su ogni voluta ha trovato alloggio un grazioso passerotto, ora writer, ora fotografo, ora lettore, poi cantante e infine hip-hop/rap. Non ci credete? Allora andiamo a vedere!

il pezzo di Gojo

la parete espositiva

_____________________________________________________

Dai coraggio, avviciniamoci un po’!

rapper con la ghettoblaster

Alla nostra fervida immaginazione ora però si sostituisce la fredda e razionale analisi logica:

Gli uccelletti figurano le quattro discipline dell’Hiphop (graffiti, breakdance, dj e rapper) nonché la knowledge (la conoscenza).

I colori sono stati decisi dai frugoletti che hanno identificato: il giallo con la gioia, il rosso con la rabbia, il verde col disgusto, il blu con la tristezza e il viola con la paura. La ruota al centro è il simbolo che accomuna il mondo Rom così come i filamenti blu e rossi che avvolgono la ruota stessa si rispecchiano con i colori della loro bandiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.