Per luoghi misteriosi /55

Articoli precedenti interessanti il sito visitato: 54

Quale occasione migliore della festività di ferragosto per tornare nel misterioso luogo scelto da Orgh e i suoi colleghi writers per realizzare i loro pezzi stratosferici. Traffico inesistente, occhi indiscreti nemmeno a parlarne. Occasione ghiotta e non ce la siamo lasciata sfuggire. Atterriamo proprio vicino alla parete utilizzata per realizzare i pezzi già presentati nell’articolo 54. Ce li fotografiamo direttamente dall’oblò della nostra astronave.

il bordo circolare ci sbava leggermente l’immagine

Appena scesi andiamo a cercare il nuovo pezzo che ci ha fatto scomodare in questa caldissima giornata festiva, facciamo incontri con….

scafandri d’altri tempi

_______________________________________________

Ed ecco il nuovo pezzo, in tema! un impeccabile esercizio calligrafico di Orgh impreziosito da due puppet mutanti, che sembrano usciti da un romanzo di Dean Koontz, con tanto di casco respiratorio trasparente, che aumentano la tridimensionalità del pezzo.

Rogh di Orgh

i puppet

__________________________________________

Cerchiamo una posizione ideale e ci spostiamo verso un’area pochissimo frequentata.

ragnatele

per una panoramica che comprende tutte (per ora) le opere presenti nel sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.