Subvertising (sovvertire la pubblicità) /14

E dopo i treni, all’insegna del nuovo anno nella più totale illegalità, eccoci oggi a narrare del nuovo intervento “Subvertising” effettuato nottetempo (notte 2/3 c.m.) su una pensilina a servizio di una fermata dei mezzi ATAC.

La pubblicità presa in esame questa volta e quella di una famosissima bevanda stracarica di zucchero; il testimonial un babbo natale glicemico che ama tenere in pugno i bambini, figli del ventunesimo secolo.

Visto che stavolta non sono stati presi di mira gli ottusi uomini politici nostrani, di conseguenza non sono stati sguinzagliati i feroci mastini a protezione del potere e quindi la vita di questo poster si preannuncia abbastanza duratura, almeno fino a quando qualche solerte impiegatuccio non si scandalizzerà.

Noi, venuti subito a conoscenza dell’intervento, ci siamo recati in mattinata a vedere il poster che faceva bella mostra di sé al cospetto di svogliati passanti, ancora in preda ai fumi dei bagordi di fine anno.

Ah, dimenticavamo; ovviamente il pezzo che ora presenteremo è del maestro dell’intervento artistico sovversivo per eccellenza; ovviamente Hogre!

il suo pezzo sotto vetro

_______________________________________

Scoperto poi che il poster fosse retroilluminato, si è resa necessaria una nuova visita questa volta notturna. Noncuranti del freddo e dell’umidità incombente ci siamo presentati in serata avanzata; abbiamo preso posizione ed ecco il report.

il pezzo di Hogre con il buio pesto
emergono dettagli non visibili di giorno e non si è distratti da fuorvianti riflessi

Nonostante l’ora tarda, il luogo è abbastanza frequentato;

Ci sediamo un attimo su quella panchina, come se stessimo aspettando un bus.

_______________________________________________________

passaggi

riflessi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.