Subvertising (sovvertire la pubblicità) /16

Torna come un fulmine a ciel sereno, la pubblicità che invita l’osservatore a stare attento alla pubblicità. E dove accade questo se non nei siti più adatti a supportare un messaggio pubblicitario? Andiamo infatti a vedere una pensilina con due belle cornici pubblicitarie sotto vetro retroilluminato (se funzionasse sempre) che stanno a corredo della fermata De Lollis del bus del servizio urbano della Capitale.

Nemea (ricordate il suo pezzo apparso a piazza Belli, a Trastevere, intorno allo scorso Natale?) vi ha esposto due pezzi di un rosso fiammante al fine di richiamare l’attenzione della gente su altrettanti prodotti che vanno per la maggiore, specie fra i giovani e i giovanissimi. Basta guardare quei due poster e sorge immediatamente il dubbio che non sia tutto oro quel che luccica e che non sia effettivamente buono quello che normalmente e in maniera martellante ci viene imposto di credere che sia buono.

Per lo specifico si fa riferimento a due colossi americani della ristorazione veloce e della bevanda iperzuccherina. Ecco i due pezzi visti da vicino.

Dopo un passaggio veloce, vediamo come interagisce il mondo giovanile che frequenta la zona, siamo a ridosso della Università più antica e famosa di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.