Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /563-4

Ultimo appuntamento con le Luchadoras di Lucha y Siesta; questa sera la cronaca la facciamo da Largo Spartaco, Cinecittà/Quadraro Nuovo. Siamo a due passi dalla Casa delle Donne di Luca y Siesta, questa piazza che è il cuore pulsante della zona ospita l’ultima esposizione di poster realizzati da tantissimi artisti italiani a sostegno della lotta di tutti per impedire che ATAC svenda, al mero fine di fare cassa, la ex stazione di Cecafumo dove le donne di Lucha y Siesta svolgono un ruolo sociale importante, quello di portare sostegno morale e materiale alle donne in difficoltà.

Il passaggio pedonale che sta proprio sotto quel lungo palazzo che percorre tutta la piazza, e che normalmente ospita graffiti realizzati dai writer del quartiere, l’altra mattina pullulava di tantissimi poster variopinti. Eccoli!

la parete est
la parete ovest

e queste sono le prime due persone che sono passate dopo il nostro arrivo; qui si fermano tutti.

__________________________________________________

Nel complesso, su questi due muri, ci sono 129 poster, tutti coloratissimi, tutti splendidi, tutti grintosi. Eccone qualcuno ripreso da vicino. Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.