Per luoghi misteriosi /109

Articoli precedenti interessanti il sito visitato: 103, 104

Finalmente riusciamo a rimettere le mani, anzi sarebbe meglio dire gli occhi, su questo sito abbandonato da noi scoperto da poco. Lo stato dell’arte in questo posto si è rinnovato a un ritmo velocissimo e noi non siamo riusciti, per futili motivi, a stare dietro agli eventi come avremmo dovuto fare.

Cercheremo , nel breve periodo, di rimetterci in carreggiata e di recuperare il tempo perso, presentando tutti i pezzi che nel frattempo vi hanno trovato sicura e duratura ospitalità.

Iniziamo quindi le danze; durante la realizzazione dei primi pezzi che ora vediamo, avemmo la fortuna di beccare una famosa street artist all’opera. Non diciamo di chi si trattava, vediamo se riuscite a indovinare.

e questo è il suo (Nina) pezzo; prestare attenzione anche alla particolare dedica!

Sulla parete opposta invece aveva già visto la luce un pezzo realizzato dal suo “alter ego”, Orgh.

Rogh di Orgh
visione d’ambiente

________________________________________________

Ora che ci siamo, però abbiamo una necessità psicologica di accelerare gli eventi; procediamo quindi a un insolito bis. Presentiamo altri due pezzi, sempre realizzati dal sodalizio NinaOrgh, sempre in questo ambiente, ma alcuni giorni dopo.

Rogh di Orgh

L’altro pezzo è il risultato di una collaborazione diretta dei due; questo è il prodotto!

Ninas di Nina e Orgh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.