Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /600

Ieri è iniziata ufficialmente la campagna elettorale per l’elezione del Sindaco di Roma. E mentre si parla di candidature eccellenti per ricoprire, dal prossimo anno 2021, la carica di Primo Cittadino delle Città Eterna, si è già fatto avanti il primo pezzo da novanta.

Lui è Sgarbi, tutti lo conoscono, il suo nome è Vittorio; il suo sarà, riteniamo, il Partito della Capra. E così si è presentato con il suo primo manifesto politico che ieri abbiamo scovato su di uno spazio pubblicitario ufficiale (uno di quelli in ferro sormontato dalla scritta, in ferro anch’essa, S.P.Q.R.) situato proprio nei pressi del Campidoglio, il colle che lui, sempre a cavallo della sua capra, vuole conquistare. Vediamocelo insieme!

Uno Sgarbi “Brancaleone” mentre sventola una mascherina, che non vuole indossare, standosene a “cavacecio” di una linguacciuta capra romanizzata, con tanto di Romolo e Remo che si allattano.

Il tutto è sormontato da uno slogan scimmiottando il pazzo che vuole trascinare gli Stati Uniti nel baratro. Quel “rendere di nuovo grande Roma” che con un tratto di cancellatura rosso si trasforma in “fare di nuovo Roma” o in “fare di nuovo i Rom”.

Ovviamente tutti avrete capito che questo inizio di campagna elettorale è stato montato ad arte, anzi a dirla meglio, è stato montato a “Street art”; ideatrice d questo poster satirico è una delle artiste più attente agli accadimenti della vita di ogni giorno; lei si chiama Laika.

Siamo in piazza d’Ara Coeli, proprio di fronte alla scalinata del Campidoglio; la facciata su cui poggia il tabellone pubblicitario è una delle più suggestive dell’intera città.

piano americano della capra

_____________________________________________

l’ambiente espositivo

___________________________________________

Come di consueto, diamo vita al tutto!

n.d.r. giunge intanto voce di nuova candidature di un altro attor sublime; ma cosa hanno fatto di male i Romani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.