Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /394

Oggi siamo tornati al complesso abbandonato che contiene la chiesetta abbandonata da noi molto amata per i tesori che custodisce. Siamo tornati alla Falcognana, quella zona lontanissima dal centro di Roma, saranno almeno 15 chilometri,  sulla via Ardeatina che serpeggia nell’immensa campagna romana alla volta delle zone marine comprese fra Torvaianica e Lido dei Pini. Lì, sulla parete esterna di quel castello padronale, è andato a sedersi il famoso personaggio di Qwerty, portatore di amore e poesia.

_______________________________

Allarghiamo il campo e vediamoci il pezzo nell’ambiente

___________________________________

Andiamo ora a cercare la seconda parte del pezzo che riporta anche la firma dell’autore; si trova a circa venti metri di distanza, oltre la facciata della chiesetta

___________________________________

il sito espositivo

2 pensieri su “Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /394

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *