Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /441

Si avvicina natale e chi di voi, sotto le feste, non viene preso dalla smania di giocare? E per vincere, a tombola, mercante in fiera o qualche altro gioco di società, per caso non sapete a quale santo votarvi? Non c’è problema, ci pensa Ex Voto a creare, seduta stante, la giusta madonna per l’occasione! Per farlo è andato a scomodare uno dei più apprezzati pittori del sedicesimo secolo, Lorenzo Lotto, peraltro anche citato fra le righe dell’opera (notare l’assonanza col numero estratto dal bambinello!). Il dipinto originale, di cui purtroppo non siamo riusciti a trovare l’immagine nello sconfinato mondo del web, si intitola “Madonna con bambino e i santi Giovannino e Zaccaria” ed è stato dipinto intorno al 1546. Il pezzo adattato alla bisogna da Ex Voto, e che ora vedremo, ha lo speranzoso titolo “Santa madonna della lotteria, dai una bella svolta alla povera vita mia“. Eccolo!

il pezzo di Ex Voto

particolare del bambino che estrae; …….ecco il numero Lotto!

il sostegno espositivo; al riguardo non ci siamo potuti allargare più di tanto per la vergognosa presenta di automobili parcheggiate dappertutto anche sul marciapiede. 

Per la cronaca, il pezzo di Ex Voto è esposto in via delle Conce, estremo propaggine del quartiere Ostiense a ridosso del rione Testaccio, proprio nei pressi di quel locale di tendenza che fu, intorno alla prima decade del terzo millennio, il “Bunga Bunga” dell’ex Seven. Lì vicino, poco meno di un mese fa, sotto il ponte ferroviario apparse per una mezza giornata un altro pezzo di Ex Voto, il Smoking (exSalvator) Mundi (vedi murale al giorno 434 del 19 novembre scorso), subito distrutto da mano ignota. Oggi ne abbiamo trovata , con nostro sommo gaudio, una seconda copia in perfetto stato di conservazione e ve la riproponiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *