Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /23

Siamo alla scuola Carlo Alberto Dalla Chiesa, nel quartiere Roma 70 dell’ VIII municipio di Roma. Qui si è verificato un evento strano, forse irripetibile. A seguito di accordi fra il municipio, la provincia, il provveditorato agli studi, la galleria undreground 999 di Testaccio, il muro della scuola doveva essere un grande murale realizzato dall’artista 2501, ed ecco infatti l’inizio:

2014-07-23a

poi un grosso imprevisto: l’artista prescelto, in corso d’opera ha avuto un piccolo incidente che lo ha messo fuori gioco per un bel periodo. Quindi tutto da rifare: è subentrato Tellas e, come per magia, la stessa parete ha subito una metamorfosi:

2014-07-23b

ed ecco come si presentava la scuola ad opera conclusa: un vero capolavoro!

2014-07-23c     2014-07-23d

Per chi volesse gustarsi dal vivo l’opera, recarsi in via Tazio Nuvolari 250.

3 pensieri su “Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /23

  1. Wow! Fantastico! Davvero spettacolare… Non so cosa dire per lo stupore.
    Giusto una dubbio. Non ho capito se la parete di 2501 è stata sovrascritta (o meglio sovradipinta) o meno. Guardando bene le foto, sembrerebbe di sì. In tale ipotesi, avrei preferito che non fosse “cancellata”. Probabilmente sarà stato fatto per avere una certa omogeneità e compattezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.