Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /89

Stamattina ci siamo recati in anteprima al Red Lab (vedi “Un murale al giorno” numero 87) in via Ostuni 9 per incontrare il nostro amico Aladin, street artist raffinato, che era alle prese con un murale; oltre a lui c’era Tilf e stavano attendendo l’arrivo di Cancelletto ed Alt 97, anche loro avrebbero prodotto delle opere per celebrare la avvenuta realizzazione di uno sportello sociale al servizio della collettività in un locale, prima utilizzato a discarica ed ora completamente ristrutturato. Degli altri artisti parleremo nei giorni a venire; questa sera ci limitiamo a presentare l’opera di Aladin che, lo diciamo subito, al momento del nostro arrivo era ancora da terminare. Avremo quindi, a breve, l’occasione di presentare l’opera finita che comunque dalle premesse (e giudicherete voi!) già ora è di eccelsa fattura.

89a

 

Come si può vedere la parte superiore del dipinto ha quasi raggiunto il suo aspetto definitivo, mentre la parte inferiore o è semplicemente abbozzata o presenta spazi completamente bianchi da riempire. Il cane il primo piano presenta la sola silouette ma, guardando le altre foto, vi accorgerete anche voi che, mentre stavamo fotografando, era oggetto delle attenzioni di Aladin. Ovviamente le dimensioni del murale sono ragguardevoli; con beneficio di inventario riteniamo che siamo sui tre metri di altezza per otto di lunghezza, ma saremo più precisi in occasione della prossima visita.

Come di consueto, presentiamo alcuni particolari dell’opera per farvela conoscere meglio:

89b     89d     89c

89e     89f     89g

89h                    89i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.