Il Muro Libero della fermata FL1 a Villa Bonelli /38

Seconda visita al Muro Libero di Villa Bonelli, seconda murata dell’anno. Ieri in visita di routine al sito abbiamo beccato una nostra conoscenza che insieme a due amici stava mettendo mano a una murata classica composta di due parti calligrafiche legate armoniosamente da un puppet centrale. Lo street artist di nostra conoscenza è Marcy, spesso passato sotto la lente di FotografiaErrante; per l’occasione lo accompagnavano la writer Moyta ed El Rughi, artista pugliese in trasferta a Roma. Eccoli che stanno realizzando i loro pezzi

Moyta

El Rughi

Marcy

Li lasciamo quindi lavorare senza disturbare troppo il loro impegno; li lasciamo quando erano già un pezzo avanti col loro lavoro che al momento si presentava così:

________________________________________________________

Oggi, con tutta calma siamo tornati sui nostri passi e, come pensavamo, abbiamo trovato il lavoro finito; eccolo

andiamo ora a vederci i singoli componenti dell’opera:

Moyta
El Rughi
Marcy

__________________________________________________________

Ce ne andiamo soddisfatti della visita ma, prima di salire in macchina, ci volgiamo e diamo un ultimo sguardo all’opera e, solo allora, ci accorgiamo che il puppet della precedente murata, quello di Cquta, è ancora lì e fa bella mostra di sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.