Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /485

Per il murale al giorno di oggi dobbiamo fare marcia indietro di circa quindici giorni, quando un uccellino ci informò che uno dei più accreditati street artist romani si era preso la libertà di fare un muro in un luogo privato (ma non tanto) sede di una agguerrita associazione di Boys Scouts che si trova nella Roma di sud/est a ridosso del Grande Raccordo Anulare.

Armati di tutto punto ci siamo recati sul posto e, come al solito con la fortuna dalla nostra parte, abbiamo trovato la porta aperta, abbiamo beccato l’artista su di un malmesso trabattello, intento a realizzare il suo pezzo. Filo conduttore, “Il Libro della Giungla

Lo avrete sicuramente riconosciuto tutti; la sua stazza è inconfondibile. E’ proprio lui, si tratta di Gojo!

Beh sì, c’era pure la concorrenza!

Con l’occasione abbiamo registrato anche alcuni particolari praticamente già terminati da Gojo

Mowgli e Volpacchiotto; Elefantino

____________________________________________________

Come tutti ben sanno, l’artista all’opera non va disturbato più di tanto, si rischia di togliergli la concentrazione; quindi ci siamo di buon grado ritirati e siamo tornati sul posto dopo alcuni giorni, anzi il giorno dopo, per vederci l’opera finita; eccola!

il pezzo di Gojo

___________________________________________________

E ora scateniamoci!

la parte di sinistra e la parte di destra

falchetto ed elefantino

orsacchiotto e gattino: piccolo istrice

punto di vista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.