Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /520

Ed eccoci alla seconda parte del nostro articolo riguardante la messa in opera, in via di Casetta Mattei, di nuove panchine affrescate da giovani artisti emergenti del panorama romano. Chi accede per la prima volta a questo articolo, deve propedeuticamente aver letto con accuratezza e responsabilità l’articolo precedente, altrimenti gli mancherà qualche nozione.

Ciò premesso possiamo passare direttamente a vederci le tre panchine che mancano al report.

Iniziamo col pezzo di Luca Valerio D’Amico; titolo dell’opera: ConnubiaAdamoAmaEva. E’ la quarta panchina

la panchina – un forte nero su bianco

a sinistra il retro della panchina; a destra si nota una volonterosa signora, armata di ombrelli, che ci ha permesso di effettuare un perfetto scatto in ombra omogenea

___________________________________________

Quinta panchina; autrici Lidia e Rossella Di Donato. Titolo dell’opera: La bocca racconta: Poesie d’Amore

la panchina

la parte posteriore e visione di taglio

e ora alcuni versi che si stagliano sull’opera.

______________________________________

Ed eccoci infine alla sesta panchina; autore Aurora Agrestini; titolo dell’opera: “Gli indifesi” Ci amiamo e siamo indifesi. Ci amiamo e siamo invincibili, perchè non ci importa d’altro. 

la panchina
incanto – Ci amiamo e siamo invincibili
passione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.