Nella fabbrica misteriosa /16

Finalmente, dopo nove mesi, riusciamo a mettere di nuovo piede nella fabbrica misteriosa, ormai non troppo, dove per entrare a contatto coi pezzi colà custoditi, è necessario celebrare il rito dell’attraversamento del buco; attraversamento una volta un vero e proprio rompicapo della logica dimensionale, oggi reso molto più agevole per il suo illegale allargamento avvenuto di recente a opera di ignoti.

Ci siamo tornati, con analoga motivazione che ci ha condotto colà alla fine del mese di dicembre dello scorso anno; 0707, trovato uno spiraglio di tempo nel suo continuo peregrinare attraverso le strade del continente, ha trovato il tempo per fermarsi di nuovo dentro questa fabbrica cristallizzata nel tempo, e realizzarvi un altro suo pezzo, guarda caso un volto di madonna. E lo ha fatto nel suo inconfondibile stile interiore: una figura eterea, celestiale, con lo sguardo perso verso l’alto che esprime chissà quale desiderio recondito, o forse qualche rimpianto.

il pezzo di 0707

allargamento del campo di visuale al muro espositivo

l’ambiente che ospita il pezzo

cambio di piano focale

_________________________________________________

Soddisfatti del nostro bottino, ci distraiamo un attimo per accertare se vi siano nuovi pezzi. E troviamo anche la chicca che ci fa chiudere in bellezza la giornata; un semplice ma efficace allestimento. Un plauso al suo realizzatore, che, almeno per ora, lo citiamo come artista anonimo.

un arrivo vittorioso

la testa è importante, meglio essere prudenti e proteggerla a dovere

____________________________________________________

Torniamo ora sui nostri passi; riattraversiamo, comodamente, il buco spazio-temporale e, su un muro cui entrando avevamo dato le spalle, ecco un altro pezzo del nostro artista misterioso; ritroviamo qui il suo strano omino, i meno giovani ricorderanno il famoso “Tiramolla”, in procinto di uscire da un altro buco nel muro! Chissà se ci riuscirà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.