Dans la Rue, volume 9/4

Con questa puntata termina ila nostro rigorosissimo e dettagliato report di quello che è stato il prodotto artistico dell’ultimo Evento “Dans la rue”.

Partito con la linea guida ufficiale che era “Figli della stessa rabbia” per incanalare nella lotta il disagio sociale cui sono costretti i giovani che guardano al futuro carico di quelle che sono le incertezze sulle prospettive di lavoro e quindi di inserimento in una vita serena, l’evento ha dato poi naturalmente spazio alla celebrazione e al ricordo di Saor, giovane writer che ci ha lasciato questa primavera.

Ultimo pezzo registrato il giorno dell’evento è una piccola murata a sé stante; delimita l’evento sul lato sinistro di questo immenso muro libero, dove finisce su viale Palmiro Togliatti. Gli artefici sono quattro; due sono nostre vecchie conoscenze, elementi di spicco di una delle più famose Crew romane, la “23“, Snoopy e Kemh. Gli altri due, sono due artisti della tela, trascinati sul muro dai due! Non li conosciamo, ma anche loro sono forti!

Snoopy e Kemh guidano il loro amico

la “23” per Saor
la loro misteriosa amica
tutti insieme

____________________________________________________

parte del muro

__________________________________________________

Sul lato destro del muro libero, invece quel giorno, non trovammo nessuno che vi stesse realizzando il proprio pezzo. A una visita successiva però, accertammo che qualche ritardatario aveva comunque voluto ricordare il suo amico Saor.

a sx, Come; a dx Ozer

Scendiamo nei dettagli!

Come, unico pezzo sopravvissuto

il pezzo centrale ha lasciato il posto a Skeno

e Ozer è stato sostituito da Sober

___________________________________________

Poi nel corso dell’estate, nei mesi di luglio e Agosto, secondo la legge dei muri liberi, pian piano, lo stato dell’arte si è evoluto; a oggi, sono apparsi nuovi pezzi, tutti di pregevole fattura, segno che questo muro libero sta assumendo il ruolo, ahi noi, di recente scippato da cittadini ignoranti ai muri liberi di Vallerano, che sono stati fortemente ridimensionati nella loro ampiezza, anzi ridotti a veri e propri monconi di muro. Ecco una veloce passata dei pezzi post-Dans la Rue.

Ate Risk Blunt Warios

avviciniamoci!

Warios

__________________________________________

Tir Rum

da vicino!

______________________________________________________

E terminiamo con un trittico celeste.

ZeloWekoZone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.