Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /535

Con il precedente murale al giorno siamo andati al Forte Prenestino per scovare un esemplare unico sulla piazza romana; un pezzo del Professor Bad Trip. Secondo voi noi ci saremmo accontentati di andare in Enoteca a scattare un paio di foto e basta? Ovvio che no! Infatti, abbiamo costretto la nostra gentilissima accompagnatrice a scendere nei meandri del Forte e ci siamo andati a spulciare le celle (ex magazzini dove si conservavano armi ed esplosivi) una per una alla ricerca di pezzi di cui non avevamo ancora fatto la conoscenza.

Due anni di assenza e due Crack e un Tattoo disputati ci hanno messo da parte tanta ma tanta roba. Di sessanta ambienti disponibili in quaranta abbiamo trovato pezzi nuovi, tutti sopra le righe; roba forte. Ovviamente si tratta di pezzi realizzati per la maggior parte da fumettisti quindi noi, molto ignoranti in materia, ci limiteremo a presentare i pezzi, senza nemmeno provare il pur minimo tentativo di attribuzione.

Scendiamo dalla prima rampa di accesso, quella posta proprio all’ingresso del Forte; passeremo poi nella rampa che conduce alla “Cattedrale”, una rapida occhiata e poi dritti nelle celle. Buona visione

Rampa di immissione ai meandri; ci accoglie un esercito di scheletri che sembrano fuggire.

poi il guardiano del passaggio verso la cattedrale

infine la cattedrale con la sua maestosità

a sinistra la nostra meravigliosa accompagnatrice!

Lassù una straordinaria, quasi sacra, composizione; ci avviciniamo!

___________________________________________________

E ora a capofitto nelle celle!

Politica interna!
Politica estera!

parti dello stesso pezzo su pareti contrapposte

E con questi due pezzi abbiamo percorso tutta l’ala sinistra del sotterraneo; ora facciamo il percorso a ritroso per andare verso l’ala sinistra che, come vedremo, custodisce altrettanti nuovi pezzi. Ma si è fatto tardi; ci vediamo domani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.