Il luogo per la molitura del frumento /23

Ricordate, avevamo detto che questi giorni ci saremmo dedicati al vecchio mulino abbandonato dell’estrema periferia romana; durante una visita approfondita in occasione della performance di Mauro Sgarbi e anche di un altro maestro come vedremo successivamente, ci eravamo spinti fin nei sotterranei buoi e paurosi di quell’edificio dal sapore sovietico (l’esterno lo avete visto nell’articolo 1 del 14 febbraio 2016).

Lì sotto una sorpresa inaspettata; il duo QwertyPino Volpino ha messo in piedi una “Poetic Area” trasformando l’ambiente in una maestosa cattedrale. I personaggi dei nostri artisti, gli animali con espressioni umane di Pino Volpino e l’ormai conosciutissimo uomo unidimensionale di Qwerty, popolano questo sotterraneo buio, una volta evitato perchè lugubre, e lo trasformano in ambiente dove una esplosione di colori accompagna ogni movimento degli occhi del visitatore.

Ovviamente l’ambientazione è di forte effetto!

Suggestiva una installazione di Pino Volpino che ha sfruttato la prospettiva data dalle robuste colonne di cemento armato che sostengono questo molino-dinosauro e le condotte tutte uguali e simmetriche di scarico delle farine per esporvi una sancta sanctorum di polli sacrificati al dio cibo.

la navata centrale

Ecco altre visioni prospettiche della cattedrale.

Nel corso della visita abbiamo fatto anche qualche ritrovamento di documentazione risalente al periodo attivo del molino.

sfarinato di grano duro (altro modo di chiamare la semola per la produzione di pasta)

_____________________________________________________

Ora un Hos di passaggio. Uno spettacolare “tromp l’oeil” che inganna l’occhio dell’osservatore facendogli vedere ora la formosa donnina ora un granchio cicciottello.

il pezzo di Hos

______________________________________________

Sulle pareti laterali ecco una una carrellata di affreschi di Qwerty.

__________________________________________

Altri ritrovamenti: farina integrale.

____________________________________________

Su di un angolo un piccolo acquario di Pino Volpino

il pesciolino preoccupato

Sulla parete opposta un maialino cercatore, forse ha fame!

____________________________________________

farina “00”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.