Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /611

Come tutti sanno, un senatore (purtroppo) della Repubblica ha deciso di fare, guarda un po’, la primadonna. Forse sentendosi ignorato, ha messo mano alla sua voce gracchiante e ha cominciato a inveire contro il governo in carica, salvo poi nascondere la mano con cui ha scagliato il sasso, dicendosi pronto a salvare il governo stesso che ovviamente dovrebbe fare quello che vuole lui.

Prontamente il mondo dell’arte di strada, quella che si rifà alle origini del fenomeno della street art, non si è lasciata sfuggire l’occasione di dire la sua su questo fenomeno da baraccone. Lo ha fatto, andando a scovare un personaggio del cinema francese, se son erriamo, degli anni sessanta, che per mettere le mani su un personaggio imprendibile, tal Fantomas, si inventò la terza mano; le due vere, arrendevoli e scusabonde, preparavano il terreno a una terza mano, quella nascosta e mimetizzata sotto il cappotto, pronta a colpire, armata di tutto punto, il nemico.

Stiamo parlando del famoso comico francese Louis de Funes (il Totò francese), qui sotto nelle vesti del Commissario Yuve che cerca di catturare Fantomas.

______________________________________________

Ecco, prendendo spunto dagli eventi politici e da questa immagine, Ex Voto, il posterista per eccellenza della street art romana, quello capace di inventarsi una madonnella per ogni esigenza, ha messo alla berlina il nostro famoso senatore della Repubblica, tal Matteo (sic) Renzi.

Il pezzo che ha realizzato siamo andati a trovarlo a cavallo fra i Rioni Ripa e San Saba; se ne stava li, sornione, su un cartello istituzionale adibito alle affissioni pubbliche, crogiolandosi al tiepido sole del tramonto romano.

Matteo Renzi Yuve visto da Ex Voto

Strategica la posizione scelta da Ex Voto per esporre il suo pruriginoso pezzo; non ci interessano gli automobilisti, spesso concentrati solo sull’asfalto che li precede. Qui passano tanti tram, carichi di gente che non fa altro che guardare fuori dai finestrini.

_________________________________________

Del preferenziale approfittano anche i ciclisti che rischiano seriamente di essere falciati.

rarissimi sono i pedoni

______________________________________________

Immancabile poi arriva anche il fotografo della street art.

E noi subito ne approfittiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.