Per luoghi misteriosi /131

Articoli precedenti interessanti il sito visitato: 84, 85, 86, 87

Andiamo anche oggi per luoghi abbandonati; torniamo in quella grande fabbrica di apparecchiature di illuminazione teatrale e televisiva visitata per la prima volta proprio agli inizi del 2020, ricordate, quella dove trovammo anche quello spettacolare calendario del 2001 (o meglio quel che ne restava) con una Manuela Arcuri giovanissima!?

Quello che pubblichiamo oggi è il report di una escursione fatta a luglio scorso, in piena estate. Siamo un po’ in ritardo, ma siamo più che giustificati; in questo ultimo anno ce ne sono capitate di cotte e di crude.

Rispetto alla visita precedente ci sono pochi pezzi nuovi, ma vedrete non siamo venuti invano; ci portiamo a casa un bottino ben prezioso.

In primis ecco due pezzi di Howen; lui come tutti ben ricordiamo è alla sfrenata ricerca del pezzo essenziale; nel frattempo, che riteniamo sarà molto lungo, produce pezzi sublimi, elegantissimi!

il primo “Exentials” della giornata di Howen
nell’ambiente
il secondo “Exentials” di Howen
visione d’ambiente

_______________________________________________

Nei saloni nuovi non c’è niente di nuovo; qualcosa lo troviamo nella zona uffici/mensa; dei due pezzi che presentiamo ora, non riusciamo ad assegnare le paternità; ci scusiamo con gli autori. Siamo fin da ora disponibili a eventuali aggiornamenti.

il primo pezzo
il secondo pezzo

___________________________________________

Chiudiamo il report con due pezzi particolari, di ricerca completamente astratta; già proprio qui ne abbiamo visti altri simili. E come la prima volta azzardiamo ad attribuirli; parliamo per ambedue di Greg Jager.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.