A zonzo con Dante e Virgilio – 14

Continuiamo il nostro viaggio in compagnia di Dante e Virgilio, attraverso il settimo cerchio dell’Inferno. Stasera entriamo nel terzo girone; qui ci sono i violenti contro Dio. La punizione, tutta corporale, è quella di stare, le posizioni sono determinate dal tipo di peccato commesso, sdraiati, seduti o immersi nella sabbia di un deserto infuocato, tipo quello libico dice Dante.

Lo spazzo era una rena arida e spessa, 
non d’altra foggia fatta che colei 
che fu da’ piè di Caton già soppressa.

I peccatori di oggi, nei giorni seguenti ne vedremo altri, sono i bestemmiatori.

Supin giacea in terra alcuna gente, 
alcuna si sedea tutta raccolta, 
e altra andava continuamente

Faremo la loro conoscenza figurativa in compagnia di uno dei maestri della street art visionaria romana, Kengji de Angelis. Di lui abbiamo relazionato, fra l’altro, quando realizzo uno stupendo affresco al MAAM, Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropolis (vedasi relativo articolo del 27 agosto 2014 (https://www.fotografiaerrante.com/2014/08/27/museo-dellaltro-e-dellaltrove-di-metropoliz_citta-meticcia-7/).

Geniale la scelta del soggetto da parte di Kenji; avrebbe potuto trovare una raffinata situazione in cui, caduto mezzo mondo, uno che conta, magari ricco e influente, iniziasse a bestemmiare con il calendario in mano. Kenji fa di più, molto di più; mette un comune mortale, anzi meglio, mette il ditino, quello piccolo, il quinto del piede di un poveraccio, a contatto con lo spigolo di un piccolo paracarro (quello a strisce bianche e rosse); ed ecco che appaiono le stelle in pieno giorno e una nuvoletta in linguaggio universale con urlata la bestemmia delle bestemmie. Il tutto è visionabile in via Mattia Battistini, dalle parti del civico 149.

ricordiamo che siamo ancora in fase di realizzazione del pezzo

__________________________________________________________

Ora vediamo il pezzo di Kengji quando lo abbiamo beccato al lavoro il giorno che ha terminato il pezzo.

Arriva una signora che si rivela grande ammiratrice di Kenji e ci tiene compagnia per un po’. Lui intanto termina il suo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.