Il Muro Libero di via Renato Cesarini /28

Dopo circa un anno, fra Natale e fine anno, ci riaffacciamo timidamente al parcheggio dove c’è uno dei muri liberi più frequentati della Capitale. Ovviamente abbiamo trovato tutta roba nuova; e oggi ci soffermeremo su sue murate. Iniziamo con la più recente; si tratta di due pezzi realizzati dalla coppia inossidabile del writing romano; loro ci hanno abituato a cose eccelse, colori e forme da brivido, puppets sempre sorprendenti. Ovviamente parliamo di Nina e Orgh!

la murata
“Nynas” di Nina
Orgh

Ed ecco i puppets!

_____________________________________________________

Più in là un’altra murata, meno recente, ma solo di qualche giorno, dal chiaro sapore natalizio; vediamoci insieme i quattro pezzi che la compongono.

_______________________________________________________

_________________________________________

E ora due ampie visioni panoramiche che riassumono il tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.