Un murale al giorno (toglie la malinconia di torno) /409

Il secondo murale al giorno di tanto tempo fa, rimasto nell’astuccio della penna, eravamo andati a trovarlo vicino a Testaccio, per la precisione nel quartiere Portuense, che forse tutti non sanno, si estende, costeggiando la riva destra del Tevere, dalla Porta Portese, fino all’autostrada di Fiumicino, quando questa incrocia via dell’Imbrecciato. Si tratta di un lavoro collettivo di Elia Elia e Leonardo Crudi, noti frequentatori del progetto FotografiaErrante; anche in questo caso, come per il murale al giorno 368 del 12 gennaio scorso, siamo arrivati un po’ in ritardo; questa volta non per colpa di mani ignote, ma a causa dello scorrere inesorabile del tempo, siamo riusciti a registrare per trasmettere ai posteri dei pezzi un po’ vissuti, ma molto interessanti. Vediamoci l’esposizione di via degli Stradivari.

la sfilata dei pezzi

l’ambiente

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *